Pubblico spettacolo temporaneo - Autorizzazione

Pubblico spettacolo temporaneo - Autorizzazione

Ufficio: SUAP
Referente: Federica Bianchi, Fabiola Salvestrini, Stefania Bucelli
Responsabile: Vincenzo Massaro
Indirizzo: via Togliatti, 45
Tel: 05584527 264-258-247
E-mail: suap@uc-mugello.fi.it
Orario di apertura: Lun-Mar-Ven 9-13

Descrizione

Le attività di pubblico spettacolo temporaneo sono attività che si svolgono in luoghi aperti o chiusi. Possono essere soggette ad AUTORIZZAZIONE o a SCIA, secondo la tipologia, l'orario, il numero previsto di partecipanti, la presenza o meno di strutture.

Le manifestazioni a carattere temporaneo sono soggette ad autorizzazione quando si svolgono per uno o più giorni e:
- il numero dei partecipanti previsto è superiore a 200
- l'orario di svolgimento della manifestazione supera le ore 24.00

Modalità di richiesta

La domanda deve essere presentata al SUAP, tramite portale STAR, codice attività 90.04.04R9, ALMENO 30 GIORNI PRIMA DELLO SVOLGIMENTO della manifestazione, per consentire i controlli e le verifiche necessarie per il rilascio dell'ATTO AUTORIZZATIVO.

Requisiti del richiedente

È necessaria la dichiarazione relativa al possesso dei requisiti morali e antimafia, così come previsto dal Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza e dal DPR 252 del 3 giugno 1998, che potrà essere resa direttamente sull'istanza.

Documentazione da presentare

  • Modello di domanda di autorizzazione, reperibile sul sito del Comune dove si svolge la manifestazione
  • Relazione tecnico descrittiva dell'evento con esplicita INDICAZIONE DI RISCHIO (alto, medio, basso) misurabile in base alla tipologia dell'evento
  • Planimetria dell'area di svolgimento dell'evento
  • Piano di soccorso sanitario validato dal 118 (in caso di manifestazioni a rischio alto/medio) o comunicazione preventiva al 118 (in caso di manifestazioni a rischio basso)
  • Dichiarazione relativa al rispetto della normativa antincendio
  • Relazione relativa alle misure di sicurezza (Safety & Security) adottate per la manifestazione (Circolare Gabrielli del 7 Giugno 2017 e successiva direttiva del 18 Luglio 2018)
  • Documentazione per l'esame di agibilità/fattibilità della Commissione di Vigilanza di Pubblico Spettacolo.

 

N.B. Per la documentazione richiesta dalla Commissione PROVINCIALE di Vigilanza di Pubblico Spettacolo si rimanda alle indicazioni sul sito della Prefettura di Firenze
 

AI FINI DEL RILASCIO DELL'ATTO AUTORIZZATIVO E COMUNQUE ENTRO E NON OLTRE DUE GIORNI PRIMA DELLO SVOLGIMENTO DELL'EVENTO, DOVRANNO ALTRESI' ESSERE INVIATI:

  • dichiarazione di conformità degli impianti elettrici installati a firma del tecnico abilitato;
  • corretto montaggio e collaudo di tutte le strutture e la verifica dei carichi sospesi come da Circ. Min. Interno del 1/04/2011.

ATTENZIONE: SENZA LA COMPLETA DOCUMENTAZIONE DI CUI SOPRA, L'ATTO AUTORIZZATIVO NON POTRA' ESSERE RILASCIATO.

ALTRI EVENTUALI PROCEDIMENTI COLLEGABILI:

  • Autorizzazione in deroga attività rumorose (se non già comunicato/autorizzato prima), può essere inserito come Endoprocedimento della pratica di Pubblico Spettacolo attivando l'Endoprocedimento AD COM 03. I modelli, l'elenco dei documenti da presentare, i diritti dovuti all'Ufficio Ambiente Intercomunale (Ufficio competente in materia), i tempi previsti per la presentazione della documentazione e il rilascio dell'autorizzazione, i contatti etc. sono reperibili sulla relativa pagina

Attenzione: in caso di richiesta di Autorizzazione in deroga ORDINARIA, se la domanda viene presentata contestualmente alla domanda di Autorizzazione di Pubblico Spettacolo (Autorizzazione Unica) o alla SCIA (SCIA condizionata), queste dovranno necessariamente essere inviate almeno 60 giorni prima dello svolgimento della manifestazione.

Qualora si preveda il non superamento delle soglie di zonizzazione comunale, sarà sufficiente allegare una COMUNICAZIONE attivando l'Endoprocedimento AD COM 02.

  • Somministrazione temporanea di alimenti e bevande, da presentare con istanza separata attivando il Codice STAR 56.401R (SCIA amministrativa + NOTIFICA SANITARIA);
  • La Richiesta di occupazione suolo pubblico potrà essere fatta direttamente presso l'ufficio competente del Comune dove si svolgerà la manifestazione.

Costi

  • DIRITTI SUAP* € 50,00 (non dovuti per i soggetti di cui al tariffario SUAP) comprensivi di altri eventuali endoprocedimenti da attivare, oltre che della contestuale istanza di somministrazione temporanea;
  • DIRITTI ASL (in caso di attività di somministrazione temporanea) € 39,30;
  • DIRITTI UFFICIO AMBIENTE (in caso di richiesta di deroga) vedi link di cui sopra;
  • ONERI previsti per i lavori della Commissione di Vigilanza di Pubblico Spettacolo;
  • N. 2 MARCHE DA BOLLO da € 16,00 debitamente annullate (una per l'invio della domanda e una per il rilascio dell'autorizzazione).

 

Tempi

Il procedimento di autorizzazione dovrà concludersi entro 60 giorni dalla presentazione dell'istanza e comunque entro la data di svolgimento della manifestazione, fermo restando i tempi degli altri Enti coinvolti nel rilascio delle autorizzazioni.

Normativa di riferimento

  • Art 68, 69 e 80 del Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza, approvato con R.D.18 giugno 1931 n. 773
  • Regolamento di Esecuzione del TULPS, R.D. 635 del 06/05/1940

 

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *