Manifestazione di sorte locale (Tombole, Lotterie, Banchi o Pesca di beneficenza)

Manifestazione di sorte locale (Tombole, Lotterie, Banchi o Pesca di beneficenza)

Ufficio: SUAP
Referente: Federica Bianchi, Fabiola Salvestrini, Stefania Bucelli
Responsabile: Vincenzo Massaro
Indirizzo: via Togliatti, 45
Tel: 05584527 264-258-247
E-mail: suap@uc-mugello.fi.it
Orario di apertura: Lun-Mar-Ven 9-13

Descrizione

Sono Manifestazioni di Sorte Locale:

  1. LOTTERIA: la manifestazione di sorte effettuata con la vendita di biglietti staccati da registri a matrice, concorrenti ad uno o più premi secondo l'ordine di estrazione. La lotteria è consentita se la vendita dei biglietti è limitata al territorio della provincia, l'importo complessivo dei biglietti che possono emettersi, comunque sia frazionato il prezzo degli stessi, non supera la somma di euro 51.645,69, e i biglietti sono contrassegnati da serie e numerazione progressive;
  2. TOMBOLA: la manifestazione di sorte effettuata con l'utilizzo di cartelle portanti una data quantità di numeri, dal numero 1 al 90, con premi assegnati alle cartelle nelle quali, all'estrazione dei numeri, per prime si sono verificate le combinazioni stabilite. La tombola è consentita se la vendita delle cartelle è limitata al Comune in cui la tombola si estrae e ai Comuni limitrofi e le cartelle sono contrassegnate da serie e numerazione progressiva. Non è limitato il numero delle cartelle che si possono emettere per ogni tombola, ma i premi posti in palio non devono superare, complessivamente, la somma di euro 12.911,42;
  3. PESCHE O BANCHI DI BENEFICIENZA: le manifestazioni di sorte effettuate con vendita di biglietti, le quali, per la loro organizzazione, non si prestano per la emissione dei biglietti a matrice, una parte dei quali è abbinata ai premi in palio. Le pesche o i banchi di beneficenza sono consentiti se la vendita dei biglietti è limitata al territorio del Comune ove si effettua la manifestazione e il ricavato di essa non eccede la somma di euro 51.645,69.

 

Ai sensi dell'art. 13 del D.P.R. 26/10/2001, n. 430 comma 1 del“Regolamento concernente la revisione organica della disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, nonché delle manifestazioni di sorte locali, ai sensi dell'articolo 19, comma 4, della L. 27 dicembre 1997, n. 449” è vietata ogni sorta di lotteria, tombola, riffa e pesca o banco di beneficenza, nonché ogni altra manifestazione avente analoghe caratteristiche.

Ferma restando la vigente disciplina in materia di lotterie nazionali, sono, tuttavia, consentite le lotterie, le tombole e le pesche o banchi di beneficenza, quando sono:

  1. promosse da enti morali, associazioni e comitati senza fini di lucro, aventi scopi assistenziali, culturali, ricreativi e sportivi disciplinati dagli articoli 14 e seguenti del codice civile, e dalle organizzazioni non lucrative di utilità sociale di cui all'articolo 10, del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, se dette manifestazioni sono necessarie per far fronte alle esigenze finanziarie degli enti stessi;
  2. organizzate dai partiti o movimenti politici di cui alla legge 2 gennaio 1997, n. 2, purché svolte nell'ambito di manifestazioni locali organizzate dagli stessi. In caso di svolgimento al di fuori delle dette manifestazioni locali si applicano le disposizioni previste per i soggetti di cui al punto 1;
  3. effettuate in ambito familiare e privato, organizzate per fini prettamente ludici.

 

ATTENZIONE: Oltre alla normativa vigente, le Manifestazioni di Sorte Locale possono essere soggette a specifici Regolamenti Comunali di cui è necessario prendere visione sul sito del Comune dove si intende effettuare la Manifestazione di Sorte Locale prima della presentazione dell'istanza al SUAP.

Modalità di richiesta

Prima dell'invio della comunicazione di svolgimento della manifestazione è necessario inviare una  comunicazione all'Ispettorato Compartimentale dei Monopoli di Stato di Firenze, preferibilmente almeno 30 giorni prima della invio al SUAP. Decorsi 30 giorni dalla data di ricezione della comunicazione, senza l'adozione di un provvedimento espresso da parte dell'Ispettorato, si intende comunque rilasciato nulla osta all'effettuazione delle attività (art. 39, comma 13-quinquies della L. 24 novembre 2003, n. 326)

La domanda deve essere presentata al SUAP, tramite portale STAR, 30 giorni prima dello svolgimento della manifestazione. I corrispondenti codici attività sul portale STAR sono:

  • LOTTERIE 92.00.1R
  • TOMBOLE 92.00.2R
  • PESCHE O BANCHI DI BENEFICIENZA 92.00.3R

Contestualmente alla presentazione al SUAP, il richiedente deve provvedere all'invio, della comunicazione di svolgimento della manifestazione, alla Prefettura di Firenze.

Requisiti del richiedente

È necessaria la dichiarazione relativa al possesso dei requisiti morali e antimafia, così come previsto dal Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza e dal DPR 252 del 3 giugno 1998, che potrà essere resa direttamente sull'istanza.

Documentazione da presentare

  • Comunicazione di svolgimento di manifestazione di sorte locale, il cui modello è reso disponibile sul sito del Comune dove si intende svolgere la manifestazione;
  • Attestazione dell'invio della comunicazione all'Ispettorato Compartimentale dei Monopoli di Stato di Firenze;
  • per le lotterie: il regolamento nel quale sono indicati la quantità e la natura dei premi, la quantità ed il prezzo dei biglietti da vendere, il luogo in cui vengono esposti i premi, il luogo ed il tempo fissati per l'estrazione e la consegna dei premi ai vincitori;
  • per le tombole:
  1. il regolamento con la specificazione dei premi e con l'indicazione del prezzo di ciascuna cartella;
  2. la documentazione comprovante l'avvenuto versamento della cauzione in misura pari al valore complessivo dei premi promessi, determinato in base al loro prezzo di acquisto o, in mancanza, al valore normale degli stessi. La cauzione è prestata a favore del Comune nel cui territorio la tombola si estrae ed ha scadenza non inferiore a tre mesi dalla data di estrazione. La cauzione è prestata mediante deposito in denaro o in titoli di Stato garantiti dallo Stato, al valore di borsa, presso la Tesoreria provinciale o mediante fideiussione bancaria o assicurativa in bollo con autentica della firma del fideiussore.
  • per le pesche o banchi di beneficenza: nella comunicazione l'ente deve indicare il numero dei biglietti che intende emettere ed il relativo prezzo.

 

Le operazioni di svolgimento delle manifestazioni dovranno attenersi a quanto disciplinato dai singoli regolamenti comunali.

Costi

  • DIRITTI SUAP € 30,00.

Normativa di riferimento

  • Legge 24 novembre 2003, n. 326
  • D.P.R. 26/10/2001, n. 430
  • Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza, approvato con R.D.18 giugno 1931 n. 773

Per accedere alla procedura di iscrizione è necessario essere in possesso di uno dei seguenti sistemi di identificazione:

  • SPID – sistema pubblico di identità digitale;
  • CNS – carta nazionale dei servizi (si tratta della tessera sanitaria attivata);
  • CIE – carta di identità elettronica;
  • Credenziali  ottenute registrandosi e poi recandosi ad uno degli sportelli abilitati.
     


Sign in with OpenAm

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *