#rispettiamoci su strada, sui pedali per chiedere più sicurezza

Pubblicato
Data di scadenza

 

Partenza dal Mugello con viceministro Nencini e amministratori locali

 

 

Sulla strada, ovunque... "#rispettiamoci". Con questo hashtag l'associazione sportiva 'Mugello Toscana Bike' promuove una pedalata da Firenze e da Roma fino a Orvieto per sollecitare misure di sicurezza per i ciclisti, anche in termini di infrastrutture, piste ciclabili, percorsi protetti. L'iniziativa si svolgerà domenica 11 giugno, con il patrocinio della Città Metropolitana di Firenze, dell'Unione dei Comuni del Mugello, dei Comuni di Borgo San Lorenzo, Fiesole e Firenze. La partenza è fissata alle 7,30 dalla sede dell'Unione dei Comuni del Mugello, a Borgo San Lorenzo. A dare lo “start” il viceministro alle Infrastrutture Riccardo Nencini insieme al presidente e all'assessore allo Sport dell'Unione dei Comuni del Mugello, Paolo Omoboni e Stefano Passiatore.

Segue comunicato diffuso dalla Città Metropolitana di Firenze con dettagli dell'iniziativa:

Sulla strada a due ruote? Allora "#rispettiamoci"
In bici, in contemporanea, da Firenze e Roma per Orvieto domenica 11 giugno. Appuntamento presso la sede dell'Unione dei Comuni del Mugello

A due ruote, da Firenze a Orvieto, sì per divertirsi ma anche per sollecitare misure di sicurezza per i ciclisti, anche in termini di infrastrutture, piste ciclabili, percorsi protetti. 'Mugello Toscana Bike', allora, lancia la pedalata #rispettiamoci, per questa domenica 11 giugno, da Firenze e da Roma fino a Orvieto, con le auto di scorta guidate dai piloti Aci.
"Nelle ultime settimane abbiamo assistito a un susseguirsi di incidenti mortali di ciclisti - spiegano i promotori - che hanno riguardato anche personaggi illustri come Michele Scarponi e Nicky Hayden. Non ci sono solo questi nomi noti. Molti altri incidenti vedono coinvolti semplici sportivi e persone che usano la bici per lavoro e per divertimenti. Ci vuole più convivenza fra diversi utenti delle strade, senza che nessuno si senta penalizzato o ostacolato". "Rispettiamoci" vuol dire proprio tutto questo. Il ritrovo e la partenza sono a Borgo San Lorenzo alle 7.30, presso la sede dell'Unione dei Comuni del Mugello. Si procede in direzione Firenze percorrendo la Sp 302 fino all'Olmo e poi la Sp 54 dei Bosconi fino a Fiesole, con eventuale breve sosta per il saluto delle autorità.
Da Fiesole, verso le 8.30, percorrendo la Sp 53 e poi la viabilità urbana di Firenze si raggiunge piazzale Michelangelo con sosta e un breve incontro con la stampa per illustrare il significato dell'iniziativa.
Dal Piazzale, poi, con i pulmini si parte in direzione di Orvieto Scalo, dove l'arrivo è previsto per le 12. Qui i ciclisti toscani incontreranno i loro omologhi partiti da piazza San Pietro a Roma. Tutti insieme, in bicicletta, scortati dalle auto Aci saliranno verso la piazza centrale di Orvieto, tappa finale di #rispettiamoci.
L'iniziativa ha il patrocinio della Città Metropolitana di Firenze, dell'Unione dei Comuni del Mugello, dei comuni di Borgo San Lorenzo, Fiesole e Firenze.
Per informazioni: mugellotoscanabike@libero.it e cell. 320.2654989