Danni maltempo 2018 e 2019, come richiedere contributo regionale

Info per per presentare domanda

 

Riguardo agli eventi meteorologici dell'ottobre 2018 la Regione Toscana ha dichiarato lo stato di emergenza regionale. I comuni mugellani interessati sono Barberino, Borgo San Lorenzo, Firenzuola, Scarperia e San Piero. Entro la data del 7 agosto chiunque abbia subito danni a strutture di proprietà privata a seguito di tali eventi può presentare domanda di richiesta di finanziamento/rimborso per interventi di ripristino. Si tratta in particolare di un contributo straordinario di solidarietà in favore dei soggetti privati, per un massimo di 5000 euro, a titolo di sostegno per fronteggiare le spese sostenute per il ripristino delle abitazioni e delle relative pertinenze.  La richiesta va presentata al comune di riferimento, compilando la modulistica disponibile sul sito internet comunale o presso l'URP, tramite invio o consegna a mano al protocollo generale del Comune, entro la data di scadenza. La documentazione potrà essere inviata anche tramite posta elettronica certificata. In questo caso, la documentazione inviata dovrà essere sottoscritta con firma digitale.
Per eventuali informazioni o chiarimenti, ci si può rivolgere oltre che all’URP, all’Ufficio Tecnico Comunale o all’Ufficio Associato di Protezione Civile del Mugello presso l’Unione dei Comuni (Borgo San Lorenzo) al tel. 055-8496283.

Sempre entro il 7 agosto è possibile presentare presso i presso tutti i comuni interessati dagli eventi meteorologici dello scorso autunno (3 novembre - 2 dicembre 2019) il modulo per la ricognizione dei danni subiti dai privati e dalle attività economiche produttive, comprese quelle agricole. Privati e titolari di attività economiche potranno rivolgersi al Comune dove si trova il bene danneggiato per richiedere e consegnare i modelli (rispettivamente B1 e C1). E' anche possibile l'invio per posta elettronica e per PEC. Con la ricognizione è possibile segnalare i danni subiti alla abitazione principale, abituale e continuativa o alla sede dell’attività economica e produttiva.
Per maggiori informazioni, contattare URP, Ufficio Tecnico comunale o Ufficio Associato di Protezione civile.


Per accedere alla procedura di iscrizione è necessario essere in possesso di uno dei seguenti sistemi di identificazione:

  • SPID – sistema pubblico di identità digitale;
  • CNS – carta nazionale dei servizi (si tratta della tessera sanitaria attivata);
  • CIE – carta di identità elettronica;
  • Credenziali  ottenute registrandosi e poi recandosi ad uno degli sportelli abilitati.
     


Sign in with OpenAm

Ultimo aggiornamento: Mer, 22/07/2020 - 13:32