La 'Via degli Dei' in Mugello, punti georeferenziati e foto a 360°

 

Investimento dell'Unione dei Comuni nel 20° anniversario dell'itinerario

 

Folta presenza di pubblico all'incontro sui “primi 20 anni” della “Via degli Dei”. Lo ha organizzato l'Assessorato al Turismo dell'Unione dei Comuni del Mugello lo scorso 24 marzo presso l'Oratorio della Compagnia a San Piero a Sieve, nel comune di Scarperia e San Piero. Tra i presenti, i “progettisti” del cammino appenninico: Albano Marcarini, scrittore di guide di viaggi, Ghiberto Piccini e Alessandro Geri del Cai, coloro cioè che con la rivista Airone identificarono quel percorso a piedi tra Bologna e Firenze che nel corso degli anni è diventato uno dei più importanti e frequentati itinerari del turismo verde.
I “padri” della “Via degli Dei” hanno ripercorso storia, aneddoti e curiosità legati all'iniziativa nata con la rivista nel 1997. E nell'occasione si è tenuta una doppia presentazione: la realizzazione  della mappa Google di due tratti delle tappe mugellane della 'Via degli Dei' con punti georeferenziati e stupende foto panoramiche a 360° (a cura di Carlo Santoni e L'Idea Fotografica) e la prima delle cinque nuove carte 1:25000 dedicate al territorio provinciale fiorentino curate dal CAI di Firenze per il festeggiamenti dei 150 anni dalla sua costituzione.
Per l'Unione dei Comuni è intervenuto l'assessore al Turismo Federico Ignesti, che ha ricordato l'impegno dell'ente nella manutenzione e valorizzazione di tutta la rete sentieristica: “Una risorsa turistica importante del territorio - sottolinea -. Il più recente sforzo economico di circa 30.000 euro è stato indirizzato al ripristino in tempi brevi dei sentieri del complesso forestale demaniale Giogo-Casaglia danneggiati dal maltempo degli scorsi mesi, tra neve, smottamenti e alberi caduti. Un investimento comunque insufficiente a rendere usufruibile l'area danneggiata, per questo motivo - prosegue - è stato chiesto un impegno economico da parte della Regione, ente proprietario del complesso”. L'assessore Ignesti ha ricordato inoltre “l'impegno che mettiamo sulla 'Via degli Dei', dal confine toscano fino a Fiesole, nella manutenzione e nella sicurezza, con nuova segnaletica in legno e georeferenziazione. Risorse - evidenzia - che investiamo nell'ambito di una convenzione tra noi e il Cai”.
Natura è turismo, ma natura è anche sport: infatti, il 14 aprile si correrà l'Ultra Trail Via degli Dei, alla sua seconda edizione, mentre il 29 aprile si disputerà proprio nelle foreste del Giogo-Casaglia l'attesissimo Ultra Trail Mugello che quest'anno, con l'organizzazione dell'associazione sportiva Outdoor Mugello e l'Unione dei Comuni, giunge alla 5^ edizione.

Ultimo aggiornamento: Mar, 27/03/2018 - 19:16